IIS Tecnico Industriale Geometri

I Laboratori

Print Friendly, PDF & Email
L’Istituto è caratterizzato dalla presenza di ampi spazi dedicati alle attività di laboratorio.
Sin dal primo biennio gli studenti utilizzano i laboratori per lo svolgimento delle attività didattiche comuni a tutti gli indirizzi.
Le aule delle prime e seconde classi sono sono dotate di apparecchiature multimediali. Nel triennio di indirizzo gli studenti usufruiscono di laboratori specifici:

Dal menù a sinistra si può “accedere” ai laboratori…

La Didattica laboratoriale (estratto le PTOF Triennale)

L’istituto tecnico tecnologico, in applicazione della Riforma degli Istituti tecnici, ha il suo punto di forza nell’attività laboratoriale che viene svolta in presenza del docente curriculare e del docente tecnico pratico. La didattica laboratoriale consente l’acquisizione di competenze professionalizzanti e si avvale per tutti gli indirizzi di studio dei numerosi laboratori specifici dotati di una ricca strumentazione tecnica. La didattica laboratoriale coinvolge anche le discipline che non hanno attività pratiche di laboratorio, in quanto assurge ad una scelta metodologica che coinvolge attivamente insegnanti e studenti in percorsi di ricerca che si basano sullo scambio intersoggettivo in una modalità paritaria di lavoro e di cooperazione, coniugando le competenze dei docenti con quelle in formazione degli studenti. Essa si basa sulla relazione educativa tra insegnante ed allievi; sulla motivazione, sulla curiosità, sulla partecipazione, sulla problematizzazione; sull’apprendimento personalizzato e l’uso degli stili cognitivi e della meta-cognizione; sul metodo della ricerca; sulla socializzazione e sulla solidarietà. La metodologia dei laboratori è dunque l’occasione per ridisegnare stili di insegnamento e di apprendimento, in quanto costringe l’insegnante a padroneggiare le procedure per guidare gli allievi a scoprire e padroneggiare, a loro volta, stili, modi, strategie di apprendimento. Essa vede, secondo le necessità, il docente come facilitatore, negoziatore, propositore, risorsa in grado di garantire la tenuta del processo di apprendimento del singolo e del gruppo. Caratteristiche della didattica laboratoriale • Ambiente in cui si realizza un rovesciamento della prospettiva didattica: l’obiettivo non è quanto deve conoscere il docente in ordine alle discipline teoriche, ma in che modo le discipline possono costruire la competenza nell’allievo, in che modo esse possono cercare di riempire lo spazio tra il mondo dei problemi vissuti e quello della riflessione. • Soprattutto luogo di costruzione della conoscenza. Affinché i contenuti e le procedure proposti non si sovrappongano semplicemente alle conoscenze già possedute, ma interagiscano con queste permettendo una loro ristrutturazione attraverso nuovi e più ricchi modi di connessione ed organizzazione, è necessario trovare efficaci collegamenti tra contenuti dell’insegnamento e le esperienze diversificate dei corsisti. • Luogo dove si realizza la meta-cognizione: perché il laboratorio didattico mira ad un processo di apprendimento che non incida solamente sulle abilità di base o acquisite, ma anche sulle modalità della loro comprensione ed utilizzazione. Infatti, l’approccio metacognitivo è una modalità di intervento polivalente e trasversale all’interno del processo di apprendimento. • Luogo di approccio cooperativo: il laboratorio è l’ambiente in cui si concretizza un nuovo modello di insegnamento/apprendimento fondato sulle interazioni fra gli attori del processo didattico. La scuola è impegnata in un’opera di rinnovo e di implementazione dei laboratori, sia dei laboratori specialistici che dei laboratori funzionali alla realizzazione di attività didattiche innovative volte al conseguimento di competenze. A tal fine la scuola ha partecipato e continuerà a partecipare ai bandi pubblici del MIUR (con fondi PON o con fondi ministeriali), utilizza risorse proprie e utilizza finanziamenti da privati.

Ulteriori possibilità di fruizione:

Laboratori Aperti-I laboratori dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Allievi Sangallo” sono a disposizione delle scuole di Terni. Gli alunni delle scuole secondarie di primo grado e delle scuole primarie possono sperimentare in prima persona il mondo della scienza e della tecnologia, grazie all’ampia strumentazione dell’Istituto Tecnico. Le esperienze proposte sono realizzate in laboratori appositi e spaziano dalla chimica alla meccanica, dall’Elettronica all’Elettrotecnica, dall’Informatica al Disegno Tecnico, dalla Biologia alle Scienze della Terra.

Le schede informative presenti nel catalogo contengono una breve sintesi dell’esperienza e il tempo di svolgimento stimato. Su richiesta è possibile realizzare esperienze non presenti nella lista. I laboratori sono aperti fino al 31 Marzo. Le visite vanno concordate e prenotate con almeno 15 giorni di anticipo.

FabLabLaboratori tecnico-scientifici per ragazzi e ragazze della Scuola Media di 1° Grado-Iniziativa promossa nell’ambito dell’Orientamento scolastico che si svolta in orario pomeridiano.

Le attività pratiche di Scienze Motorie vengono effettuate in due palestre, un palazzetto dello sport e in spazi esterni